Siamo lieti di annunciarvi che il team di Shape Beyond Graphic da oggi Lunedì 5 Settembre riprende le attività lavorative e perciò rinnova come da consuetudine l’invito a non mancare l’appuntamento con le due pubblicazioni a cadenza settimanale su questo blog.

 

Ci siamo oramai la fine di Agosto è imminente ed il mese di settembre è alle porte mentre molti di voi si godevano le meritate ferie il team di Shape Beyond Graphic lavorava sulla formula per rendere il vostro rientro non solo più dolce ma un vero e proprio allevia stress perché oramai è cosa nota che quello da ritorno è stimato al pari di altri sintomi paritetici come quello post traumatico. E come dargli torto la routine lavorativa è un cappio che si stringe al collo togliendoci il respiro mentre lo stare in vacanza è ben altra cosa; relax, profumo di montagna o di mare asseconda dei gusti e niente pensieri fatti di scadenze e carichi pendenti di responsabilità.
Si dice che i sintomi dello stress da rientro aumentino in proporzione alla lunghezza della pausa che ha avuto luogo lontana dal lavoro, per esperienza non saprei quale tipo di sofferenza scegliere perché quando breve finisce troppo presto mentre quando lunga diviene problematica perché ci abitua ad un’interruzione troppo protratta nel tempo.

Come riconoscere se i sintomi da stress da rientro vi hanno colpito


Disagio, insonnia, spossatezza, nervosismi e depressione i sintomi più comuni che affliggono stando alle statistiche ogni anno oltre sei milioni di italiani a seguito del rientro dal tanto meritato riposo; così sentenziano i dati che riportano un numero così cospicuo che c’è da andarci in paranoia come quando da bambini leggendo le antiquate enciclopedie mediche all’improvviso manifestavamo tutti i sintomi, pensate io la prima volta che ne sfogliai una tanto ero già ipocondriaco che prima avvertii i timpani fischiare e poi addirittura svenni.
Eppure rispetto alla moltitudine di individui che avverte questo stato di disagio anche se almeno per il momento non risento dei medesimi sintomi giuro che provo tanta solidarietà e qualcosa mi dice che tra voi anche coloro che si sentono bene arrivati a questo punto della lettura inizino a manifestare perlomeno empatia se non parimenti piena comprensione.
Emotività a parte la scienza come al solito ci offre delle risposte tuonando in merito che lo stress non è altro che una risposta fisiologica ad una situazione stressante insomma trattasi di una sorta di stato di allerta riconoscibile attraverso una serie di reazioni fisiologiche come la tensione muscolare e la tachicardia (stati d’ansia) paragonabili agli atavici incontri in cui alle origini della nostra specie una tale situazione avrebbe deciso per la sopravvivenza o altrimenti per la nostra l’inevitabile dipartita.
L’ansia perciò la fa da padrona accompagnata come le si conviene dai tipici stati in cui si avverte di essere come schiacciati e ci si sente come se stessimo soffocando e questo sono solo sensazioni che fanno da apripista ad una girandola di pessimi stati emotivi come l’incapacità a concentrarsi, la percezione di essere più appesantiti di quanto realmente non si sia ed un generale senso di incapacità nell’affrontare anche i compiti quotidiani più banali e consuetudinari. In due parole avvertiamo che tutto comprese anche le scadenze a lungo termine ci attanaglino come se fossero perennemente in uno stato di imminenza ed immanenza.

Capita la causa dei sintomi dello stress da rientro trovata la cura


Tuttavia non potevamo certo non pensare a trovare una soluzione come agenzia a questo inconveniente il nostro obiettivo primario è quello di prendersi cura dei propri clienti/lettori del blog guidata com’è da un leader che per prima cosa infonde tra i componenti dello staff/team la passione ed alimenta il sacro fuoco creativo che indomito scorre nelle nostre vene.
Dopo esserci documentati a fondo prima di Agosto sulla questione pur trovandoci in piena sintonia con le migliori regole selezionate tra le più importanti ed efficaci per far svangare ai nostri utenti un tale fardello prima abbiamo iniziato a lavorarci presi da un turbinio di idee e proposte in uno sfrigolio continuo di neuroni ed infine siamo giunti alle conclusioni che avevamo una cura, potevamo farvi tornare alla stressante routine della vita quotidiana attraverso una sorta di percorso terapeutico ad hoc ed oltretutto la soluzione era più semplice e vicina di quanto potessimo immaginare ed aspettarci perché un blog aziendale è il rimedio ideale contro lo stress da rientro dalle vacanze!

Allevia i sintomi dello stress da rientro con le letture proposte dal nostro blog

Cura miracolosa? Piuttosto una terapia


Se hai già applicato le principali regole facilmente reperibili online dopo aver digitato nel campo di ricerca stress da rientro sei già sulla buona strada per venire a capo della spiacevole sintomatologia che ti ha colpito mentre invece se ti senti bene ma come è giusto che sia preferivi startene in ferie e rimanerci e quindi sei un po’ scocciato de aggiungo per altro assai giustamente puoi alleviare le tue sofferenze e spazzare via i pensieri nebulosi con la lettura ed i benefici quasi terapeutici che ha da offrire, il blog di Shape Beyond Graphic sarà una certezza, un appuntamento a cadenza settimanale spalmato su due giorni per soddisfare le tue curiosità sul web ma soprattutto per intrattenerti. Allevieremo così il tuo stress con letture stimolanti ma soprattutto mirando a farti divertire e perché no sorridere anche di aspetti tecnici ed importanti perché si può essere professionisti seri come dice Google nella sua mission espressa in 10 punti anche senza portare necessariamente la giacca e la cravatta. (Leggi la versione originale della filosofia aziendale circa le dieci verità di Google)

Se il blogging è la cura ci daremo un grand’affare affinché il nostro blog abbia un che di terapeutico!

Conclusioni


Si dice che tra le abilità di un blogger vi debba essere quella di trovare ogni qual volta un modo diverso ed originale per comunicare anche lo stesso ‘messaggio’, questa volta è il turno di annunciarvi la ripresa delle attività lavorative attraverso un registro comunicativo che si differenzi rispetto alle algide e consuetudinarie rettifiche dopotutto questo è un blog ed il tono che gli compete non è certo quella di un freddo canale istituzionale. Vi siamo mancati in questo periodo? Beh a noi si!
Ad ogni modo avete presente quando al rientro dalla ferie constatate che tutta una serie di cose data la lontananza da casa vi sono mancate provando quella sorta di malinconia misto a nostalgia che svanisce non appena potete riprendere ad averle ebbene tra i nostri obiettivi vi è anche quello di far diventare il nostro blog proprio così!

Buon rientro a tutti e buon inizio insieme per un’annata unbelievable!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.