La pubblicità italiana festeggia i 20 anni del premio tecnico Mediastars venerdì 12 Giugno 2015 nel chiostro medievale del Museo Diocesano di corso di Porta Ticinese.

 

Comunicazione, cultura, arte… anche quest’anno sono tre le “stelle” che illumineranno la serata dell’evento Mediastars del 12 giugno, per celebrare la creatività dei professionisti italiani della pubblicità.

Il 12 giugno con la cerimonia di premiazione dei progetti vincitori della XIX Edizione del Premio Mediastars si apre il ventesimo anno di fondazione del concorso, all’insegna della continuità ma anche della novità: la formula dell’evento sarà come da consuetudine aperta da una tavola rotonda e arricchita da una mostra d’arte contemporanea sul brand, ma sarà rinnovata nella location, che si sposta all’aperto nel suggestivo chiostro medievale del Museo Diocesano di corso di Porta Ticinese, a due passi dai navigli e dalla rinata darsena cuore della Milano più suggestiva.

Una festa che Mediastars ha voluto ancora più smagliante per avviare il ventesimo anno di attività, che vedrà importanti eventi e iniziative a corollario del consolidato concorso.

Il brand STABILO, azienda internazionale leader nella produzione di prodotti per chi scrive, colora e disegna, a scuola come in ufficio o a casa, sarà sponsor tecnico dell’evento e darà personalità con un… tocco di colore e creatività.

La creatività, unita alla professionalità – nelle diverse competenze – restano le indiscusse protagoniste a partire dalla tavola rotonda, incontro a cui partecipano professionisti di agenzie e aziende di differenti ambiti legati alla comunicazione, che si confronteranno sul tema “Small is the new big”, filo conduttore del dibattito che Mediastars ha sviluppato durante l’anno con la partecipazione di oltre un centinaio di professionisti; la loro opinione sul tema è consultabile sul sito  www.mediastars.it.

La mostra collettiva di arte contemporanea legata al brand e alla sua reinterpretazione arricchirà i porticati del chiostro con insolite creazioni di 5 artisti internazionali, tra cui la giapponese Tomoko Nagao. Un interessante sguardo sulle più recenti tendenze dell’arte contemporanea legata al mondo della comunicazione, talvolta irriverente, sempre curioso e accattivante.

the-birth-of-venus-tomoko-nagao
The birth of Venus Tomoko Nagao

Dopo la cena a buffet si terrà l’attesa cerimonia di premiazione con circa 250 ospiti: sul palco saranno chiamati creativi, agenzie e aziende autori dei progetti vincitori del XIX Mediastars.

Mediastars è un premio indipendente che mette in luce il valore della professionalità di chi tecnicamente contribuisce con il proprio apporto alla riuscita di una comunicazione pubblicitaria. Giunto alla sua XIX Edizione, può annoverare fra gli iscritti importanti e prestigiose agenzie pubblicitarie, case di produzione e post-produzione audiovisiva e web factoring. Il Premio è suddiviso in quattro diverse aree composte da 12 diverse Sezioni: Press & Poster e Audio & Video, Corporate Identity, Promotions e Packaging Design, Internet e Advertising on Line.

Crediti foto di copertina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.