Il marchio e l’immagine coordinata sono per ogni azienda elementi basilari per realizzare una comunicazione efficace, univoca e riconoscibile all’esterno.

 

Una settimana fa un’Associazione culturale ha realizzato un evento nel centro storico della mia città, Catanzaro, che ha voluto dare voce, anzi voce e musica, ai canti della nostra tradizione. L’evento, tenutosi in concomitanza della festa del Santo Patrono, è stato realizzato grazie all’aiuto di alcune piccole aziende ed attività commerciali che hanno fatto da sponsor all’evento.

Il Vice Presidente di questa associazione, una settimana prima dello svolgimento dell’evento, è venuta da me chiedendomi di realizzare una locandina e tutto il materiale offline per pubblicizzare l’evento.

“Ok le ho risposto io, mi faccia avere i loghi degli sponsor così mi metto subito a lavoro”

Il giorno dopo il Vice Presidente è arrivata in agenzia con i loghi di tutti gli sponsor che erano contenuti, voi penserete in una usb, no in una borsa!!! Si sulla mia scrivania è arrivato di tutto: menù, carta per avvolgere il pane, biglietti da visita, fogli A4, timbri, ecc.

Ho chiesto alla Vice Presidente a cosa mi servisse quella roba e lei molto tranquillamente mi ha risposto: ti serve per fare la locandina! Mi scusi ma loghi in formato vettoriale, pdf, ecc. no?!?

No mi dispiace, ha risposto lei, ma purtroppo tutti quanti mi hanno detto che il logo in quei formati non lo hanno perché chi li ha realizzati non glieli ha forniti, anzi alcuni mi hanno detto di averlo perso.

Mi fermo qui per non tediarvi ulteriormente! Sappiate solo che ho dovuto fare un lavoraccio per fare in modo che gli sponsor non ci rimettessero “l’immagine”.

L’immagine ed il marchio, appunto, cerchiamo di capire cosa sono questi sconosciuti ma soprattutto a cosa servono.

L’immagine coordinata o di marca nasce intorno al marchio e viene costruita dalle sue applicazioni e da quelle occasioni nelle quali l’azienda, o il prodotto specifico, mostra il suo volto nei rapporti con il pubblico in genere, con i fornitori e soprattutto con i clienti. Quali sono queste occasioni? Le seguenti:

  • La corrispondenza commerciale istituzionale;
  • I documenti che accompagnano il movimento delle merci, come i moduli per le bolle e le fatture;
  • Il packaging, nella garanzia, nella etichettatura, sui mezzi espositivi;
  • Le insegne sugli edifici e nelle decorazioni dei veicoli;
  • Il materiale informativo, come pieghevoli, manuali d’istruzione;
  • Il sito internet aziendale;
  • La pubblicità.
[Tweet “Se puzzi, si ricorderanno il cattivo odore e non di te!”]

La progettazione del marchio e conseguentemente dell’immagine coordinata, è uno dei compiti più difficili che il grafico affronta nella sua carriera. Il marchio ha una serie di significati e di obiettivi di comunicazione che non sono facilmente raggiungibili se non con uno studio multidisciplinare. Nella realizzazione intervengono fattori di marketing, di strategia aziendale, di storia, di psicologia ed infine fattori eminentemente tecnici.

Adesso, se siete ancora qui, vi spiego per grandi linee la procedura:

Le fasi di sviluppo di un marchio
  • Raccolta in un brief delle informazioni sull’azienda: storia, obiettivi futuri, strategie di marketing;
  • Profilo dell’azienda;
  • Posizionamento sul mercato e valutazione oggettiva dei concorrenti;
  • Situazione attuale;
  • Obiettivi;
  • Definizione del target;
  • Dei limiti di spesa;
  • Dei tempi e termini di consegna;
  • Raccolta dei marchi della concorrenza o di aree di mercato analoghe;
  • Stesura di una serie di bozzetti;
  • Scelta interna all’agenzia;
  • Confronto con il cliente ( che la forza e la fortuna siano con voi);
  • Scelta e messa a punto di una unica proposta;
  • Sondaggi di gradimento;
  • Eventuali revisioni;
  • Approvazione del cliente;
  • Redazione del manuale di immagine coordinata.

Dimenticavo: ricordate che un marchio e la relativa immagine coordinata devono essere facilmente riproducibili su qualsiasi supporto, semplici e chiari d’altronde “Less is more”

Conclusioni? Le lascio a voi nei commenti…

 

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.