Disegnare con il colore

disegnare-con-il-colore
Il colore è l’elemento che apporta una dimensione ulteriore, quasi magica, alla comunicazione visiva. Rispecchiando il mondo e le esperienze quotidiane, offre al grafico un linguaggio efficace con il quale esprimere stati d’animo, emozioni e significati.

Il colore può essere un fattore di attrazione, ispirazione, intrattenimento, concentrazione, oppure un segno di identificazione. E’ sempre relativo e non agisce mai isolato: l’osservatore reagisce al colore all’interno di un contesto e in associazione con altre tinte ed elementi grafici. Illuminazione e condizioni ambientali influiscono sulla percezione del colore, una considerazione che assume particolare rilievo nella scelta dei colori per packaging, segnaletica ed esposizioni.

Combinando colori complementari (opposti nel cerchio cromatico) si otterrà una vibrazione naturale se ciò che si ricerca è una sensazione di emozione ed energia. Per usare il colore in maniera emozionale è essenziale avere una buona conoscenza del tema del progetto e del pubblico cui questo è destinato, in modo da operare un’adeguata scelta. I colori possono essere considerati caldi o freddi, delicati o forti, chiari o scuri, passivi o attivi, caratteristiche utilizzabili singolarmente oppure abbinate. Lo spirito del progetto è notevolmente influenzato dalla temperatura del colore.

L’associazione costituisce una parte importante del linguaggio dei colori in tutti i settori della grafica; lo si riscontra nell’uso dei verdi per indicare la freschezza, dei blu e di bianchi in riferimento all’igiene, del rosso per il pericolo e del viola per la ricchezza. Esistono numerose combinazioni di colori associate con la politica, la nazionalità, lo sport, la religione o le convenzioni culturali e sociali; il grafico deve conoscerle tutte per evitare di creare messaggi confusi: ad esempio, rosso e verde equivalgono in tutto il mondo a “fermati” e “parti”.

E’ impossibile formulare delle regole per combinazioni di colori particolarmente armoniose, perché queste cambiano in relazione alla moda, alla cultura ed ai vari ambienti. Il grafico può anche servirsi di disarmonie cromatiche per creare choc o provocazione, un modo perfettamente legittimo di comunicare un messaggio.

I programmi di grafica forniscono strumenti per selezionare e miscelare i colori in un’ampia varietà di modelli che assicurano al grafico un controllo senza precedenti sulla creazione e l’uso del colore. Il modello HSB (Hue = Tono cromatico, Saturation = saturazione e Brightness = brillanza) è particolarmente utile in quanto consente di realizzare toni cromatici diversi di uguale brillanza ed intensità, oppure intensità e brillanza dello stesso tono cromatico.

Crediti foto

 

PierPaolo Voci

PierPaolo Voci

Fondatore e Direttore creativo di Shape Beyond Graphic. Nonostante il mio congenito daltonismo, sono un creativo dai mille colori (ne vedo solo sette, ma ne mostro settemila, almeno). Di me dicono che mi trovo sempre al posto giusto nel momento giusto...

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...

2 responses on “Disegnare con il colore

  1. […] Il colore è l’elemento che apporta una dimensione ulteriore, quasi magica, alla comunicazione visiva. Rispecchiando il mondo e le esperienze quotidiane, offre al grafico un linguaggio efficace con …  […]

  2. […] Il colore è l’elemento che apporta una dimensione ulteriore, quasi magica, alla comunicazione visiva. Rispecchiando il mondo e le esperienze quotidiane, offre al grafico un linguaggio efficace con …  […]

Translate »
Leggi altro:
Web design e web news, basta con il “fai da te”
Web design e web news, basta con il “fai da te”!

Per il 2014 oltre all'onestà anche la schiettezza. Anche a costo di fare terra bruciata attorno a me. Mie ragioni e...

emozione-nella-fotografia
Emozione nella fotografia. Passioni (e illusioni) attraverso la macchina fotografica

Esiste ancora emozione nella fotografia? Impariamo ad utilizzare la macchina fotografica prima ancora di comprendere la natura del senso che...

comunicazione politica
Politici santi ma senza santini

Caro Papà Natale, prometto che da domani farò sempre il bravo, obbedirò ai miei genitori e non li farò mai più...

Chiudi