Comunicare per una causa grazie agli strumenti digitali.

associazioni-culturali-comunicazione-digitale-social

Quando ti occupi di comunicazione nel settore artistico-culturale capisci in fretta cosa significa muoversi in un terreno minato. Il rischio di imbattersi in un epic fail è sempre dietro l’angolo: a causa delle tematiche sociali, capaci di toccare le corde della sensibilità del singolo, tendi ad agire secondo le più rigide regole della comunicazione politica vecchio stampo.

Ma c’è una cosa che – forse – non sai: la tua Associazione Culturale può trarre grande beneficio dalla rete.

Quando comunichi per una causa devi farlo in modo pulito

Le Associazioni Culturali sono realtà particolari: non hanno finalità di lucro – ergo, non sono enti commerciali – ma necessitano comunque di reperire i fondi per poter svolgere le loro attività. Ed è da questa dicotomia che, spesso, discendono alcune difficoltà, come:

  • La necessità di individuare il giusto stile di comunicazione.
  • Il rischio maggiore di essere soggetti a critiche ed opposizioni da parte di chi non condivide gli stessi valori.
  • Il bisogno reale di sensibilizzare le persone, senza cadere nel meccanismo del “Ti piace vincere facile”.

Si tratta di criticità che anche aziende profit possono trovarsi ad affrontare. Ecco perché è importante trattare questi argomenti.

Superare le crisi e impostare Campagne di Comunicazione efficaci

Come fare per affrontare le criticità? Ti rispondo a modo mio, elencando alcune soluzioni che – nel tempo – ho applicato con successo. La comunicazione culturale è efficace quando:

  1. Valori ed obiettivi sono chiari non solo ai responsabili dell’associazione, ma anche – e soprattutto – al pubblico. Ergo, niente giri di parole: costruisci messaggi chiari e diretti!
  2. Evita possibili incomprensioni, perché si fonda sull’individuazione metodica degli ambiti d’intervento di cui si occupa. Quindi, non espanderti eccessivamente ed evita di creare confusione: stabilisci un percorso di comunicazione preciso e seguilo!
  3. Sfrutta positivamente ogni occasione per instaurare un dialogo produttivo con le persone. Un consiglio? Usa i social networks per porre domande, stimolare il confronto e gestire le critiche traendone un beneficio reale!

 

Portare una causa in rete. Ecco alcuni esempi!

Di seguito trovi alcuni esempi di Associazioni Culturali che usano i social media per promuovere la loro attività. Si tratta di case histories vincenti, perché spontanee, vere e non forzate.

Twitter: un mix di immagini e parole per raccontare il tuo operato

Questo è quello che fa l’Associazione Culturale La Bottega delle Parole. Non solo promozione della sua attività, ma il racconto di un impegno quotidiano nel comparto della scrittura.

Il dietro le quinte si mostra in rete

Ecco come un’Associazione Culturale usa Twitter per mostrare il dietro le quinte del suo lavoro. Non solo parole, ma scatti che raccontano l’impegno nella promozione artistica di Etrarte.

Chiedere una mano per farsi conoscere con un sorriso

Questo è l’esempio di Tandem, Associazione Culturale di parma che si rivolge ai suoi fan di Facebook per farsi aiutare. E lo fa con un sorriso garbato, che non infastidisce ma spinge spontaneamente all’azione.

Ti invito a un evento grazie a Facebook

L’Associazione Babylon usa la sua pagina Facebook per tenere aggiornati i fan sulla sua attività offline. E li invita a incontri, corsi ed eventi. Un modo interessante di farsi conoscere, senza risultare invadenti.

Comunicazione Culturale: trova il giusto mix per raccontarti!

Avrai capito che ciò che conta nella comunicazione culturale è il giusto mix: l’equilibrio perfetto attraverso cui raccontare, mostrare e promuovere il tuo operato. In termini concreti questo si traduce nell’individuazione dei punti di forza della tua realtà (obiettivi, valori e spirito) e nella definizione di una strategia di comunicazione capace di integrare ambiente digitale e tradizionale.

Oggi abbiamo iniziato un percorso con cui intendo mostrarti come svolgo il mio lavoro. Così che tu possa collezionare consigli utili da applicare nella tua attività quotidiana. Ma ricorda: per qualsiasi domanda mi trovi qui a Shape!

 

E tu, come promuovi la tua attività in ambito culturale?

Cristiana Tumedei
Strategist for Artists&Creative, consulente di comunicazione e pubbliche relazioni. Curo diversi progetti in rete, come Parliamo Digitale e QuiCopy: spazi dedicati a blogger e comunicatori 2.0. E poi… quasi 30 anni, 11 traslochi all’attivo, una bimba che mi chiama Mamma Cri, appena nata ho ricevuto un battesimo Voodoo. Che altro? Ah, sto costruendo un sogno: #livingoutloud.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here